La figura sulla destra rappresenta modifiche superficiali comunemente operate durante la sintesi di NanoParticelle. Queste modifiche sono utili sia ad aumentare l’emivita cellulare, lo stealthing delle particelle e il targeting degli organelli. Attraverso ligandi, che permettono di estendere l’emivita plasmatica, ridurre l’immunogenicità (es. catene di PEG) e favorire il targeting.
Questi ligandi possono essere anticorpi, aptameri o piccole molecole che si legano a proteine di superficie espresse sulle cellule bersaglio o che sono in grado di guidare la localizzazione della particella una volta all’interno della cellula. Chemioterapici o altre molecole biologicamente attive incapsulate all’interno delle NanoParticelle, sono rilasciate nel sito bersaglio in risposta ad un determinato stimolo (Petros R.A. et al., “Strategies in the design of nanoparticles for therapeutic applications”, Nat. Rev. Drug Discov. 2010).

 

L’impiego della nanotecnologia in medicina e, più in particolare nella drug delivery, è destinato a diffondersi rapidamente, più specificamente per la terapia del cancro al fine di ridurre gli effetti collaterali e di tossicità dei farmaci.
Le NanoParticelle AcZon, dopo bioconiugazioni con molecole specifiche, suscita no grande interesse per le applicazioni di somministrazione di farmaci, perché sono tools innovativi che offrono caratteristiche distintive e grandi vantaggi (elevata capacità di diffusione e facile raggiungimento delle cellule bersaglio, notevole concentrazione del principio attivo, una aumentata e più efficace concentrazione del farmaco in vivo).

 

L’esperienza di AcZon nella sintesi di nanoparticelle, nel loro dopaggio, funzionalizzazione e coniugazione ci permette di incorporare farmaci o altre molecole citotossiche in nanomateriali, che possono essere accoppiati a diversi sistemi biologici in base alle specifiche esigenze del cliente.

Custom Made Brochure

DOWNLOAD

Poster Molecular Imaging Conference
December 2012 - Trieste

DOWNLOAD

Poster Poster presentato alla XXXIII Conferenza Nazionale di Citometria – Settembre 2015 – Lucca

DOWNLOAD